Due amiche in viaggio all'avventura

In Toscana con la CaraOne.

Natura. Cultura. Un giro turistico o semplicemente solo shopping e dolce vita – durante il nostro giro in Toscana, ci godiamo ogni singolo momento. Possiamo fare tutto, ma non dobbiamo fare niente. Due amiche che si prendono una pausa dalla vita quotidiana e si lanciano all’avventura di un sogno, covato per 20 anni.

Noi ce ne andiamo via…

Ci sono dei momenti della vita, nei quali si deve staccare la spina. Lontano dalla quotidianità, lontano dall’ufficio, lontano dalle abitudini, per scoprire cose nuove. Sonja ed io abbiamo deciso di fare questo passo e di realizzare il nostro piano che avevamo progettato quasi vent’anni fa, da studentesse, durante il nostro corso di italiano.

Un’avventura in Toscana. All’ora eravamo diverse, vivevamo l’attimo, avevamo meno pensieri ed eravamo in giro sempre in due. Ma in fondo, anche adesso è così. Dopo il suo divorzio, una vacanza tra amiche è quello che ci vuole per Sonja. E poiché amiamo la varietà, abbiamo deciso di viaggiare con CaraOne. E’ moderna, slanciata, versatile e molto affabile – proprio come noi.

Suggerimento
Arte e cultura in Toscana

Etruschi & Romani
Populonia, Sovana, Firenze, Volterra, Arezzo, Cortona

Toscana romantica
Pisa, Firenze, Lucca

Toscana gotica
Siena, Firenze, San Gimignano

Perfetta per le donne

Perfetta per un’avventura in due – le spaziose soluzioni degli interni fanno sì che CaraOne sia così accattivante.

L’accogliente dinette ad U offre tanto spazio, è ideale per passare delle lunghe serate con delle ottime pietanze.

Le tappezzerie pregiate rendono gli interni comodi e sono resistenti.

Partiamo! Percorriamo le colline ondulate, lungo i viali con i cipressi – di solito, queste immagini si vedono solo nei film.

Andiamo!

La forma aerodinamica di CaraOne è un sogno – anche sulle strade piene di curve scorriamo via elegantemente. Per fortuna la nostra caravan ha una larghezza contenuta, che ci permette così di passare anche per alcune viuzze strette. Grazie alle luci di ingombro laterali, si lascia manovrare in maniera sicura anche in città. A questo punto, tutto dovrebbe andare liscio!

Per iniziare il nostro viaggio, siamo andate a vedere il punto di riferimento della toscana, la torre pendente di Pisa. Tra i numerosi gruppi turistici asiatici, gli occhi cadono su di noi: Due vecchie amiche, che si comportano come bambine e si fanno i selfie con la struttura pendente sullo sfondo.

Sentirsi bene nella CaraOne

L’illuminazione perfetta – grazie ai faretti a LED regolabili con interruttore integrato.

Negli armadietti pensili ventilati sul retro c’è spazio a sufficienza per tutto il guardaroba.

Grazie alla barra girevole con le luci a LED in cucina, tutto è in vista durante la preparazione dei cibi.

In passerella

Con la nostra CaraOne, percorriamo le strade attraverso Monticchiello per arrivare nella Val d’Orcia. Ci sembra di essere in uno spot pubblicitario per la Toscana.

Arrivate a Siena, ci sembra di essere all’interno delle pagine della nostra guida della città. La città è bellissima, ma è anche faticoso scoprirla a piedi, a causa delle sue colline e delle vecchie strade lastricate.

Dopo un po’, non possiamo resistere alla tentazione di lanciarci nel negozio di scarpe più vicino.

Sentirsi a proprio agio nella CaraOne

Ampio spazio per il bottino dello shopping grazie ai ripiani ed agli armadietti pensili.

Ideale per la sistemazione dei vestiti! Il grande armadio dotato di ganci ed il pratico gancio appendiabiti nella zona ingresso!

Le moderne superfici dei mobili e le maniglie pregiate sono belle da vedere.

Piccoli successi

463 sono i gradini per arrivare in cima al campanile del duomo di Firenze. Nonostane i programmi diversi della mia cara amica, Sonja ed io li abbiamo fatto uno per uno per arrivare in alto.

"Andrea, non sarebbe meglio prendere un gelato in quel bar che vedi laggiù?‟ mi diceva a metà percorso, oppure „perché non torniamo al campeggio per fare un pisolino nella CaraOne, sarebbe molto più comodo‟,  mi diceva dopo alcuni gradini in più ed evidentemente senza fiato. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta, noi due insieme.

Sogni d'oro

Oltre la visita del campanile ed altre cose, avevamo trascorso tutta la mattinata negli Uffizi, dedicandoci all’arte. Ovviamente, dopo una giornata del genere, siamo crollate nei nei nostri letti.

Avremmo anche potuto trasformare i due letti singoli in un grande letto matrimoniale, tramite una rete a doghe scorrevole, ma abbiamo preferito mantenere un po’ di privacy.

Sentirsi a proprio agio nella CaraOne

Due confortevoli letti singoli per un sonno rilassante.

Grazie alla rete a doghe scorrevole, in pochi secondi, i letti singoli si trasformano in un grande letto matrimoniale.

Sotto la rete a doghe si trova un ulteriore vano per lo stivaggio, perfetto per il bagalio o gli ultimi acquisti.

Suggerimenti
Una specialità toscana da provare assolutamente!

Nata come piatto della cucina „povera‟, questa pietanza di verdure viene oggi offerta nei locali di alto livello. Oppure la potete preparare voi stessi nella CaraOne. La potete accompagnare con la focaccia, la tipica schiacciata toscana, farcita con pomodori, olive e formaggio. Non dev’essere mica sempre pizza e gelato!