Do isches pärig!

Attraverso i paesaggi dell’Alto Adige e dell’Italia settentrionale con CaraTour

Scenari mozzafiato, percorsi impegnativi e cucina per palati raffinati. Le nostre passioni questa volta ci attirano nelle splendide regioni dell’Alto Adige, fino all’Italia settentrionale.

L’avventura chiama

Attraversato il Brennero, arriviamo in Alto Adige. La nostra prima tappa è la splendida città artistica di Chiusa. Anche le nostre bici hanno viaggiato in perfette condizioni sul portabiciclette posteriore: con pochi gesti le scarichiamo e iniziamo il nostro viaggio verso la valle Tinnetal.

Dal pittoresco centro storico di Chiusa, attraverso un percorso roccioso giungiamo all’imponente monastero di Sabiona. Ci concediamo una breve pausa per godere appieno del panorama mozzafiato offerto dalle formazioni rocciose. Siamo completamente immersi nel nostro elemento. 

Il nostro nuovo compagno di viaggio

Il CaraTour è un furgonato compatto che affronta con maestria anche le strade più strette.

I rivestimenti interni nella variante ICEWATER sono resistenti e disponibili in esclusiva per CaraTour.

Per dormire o rilassarsi, gli eccellenti materassi in schiuma fredda sono straordinariamente comodi.

SUGGERIMENTI
In bicicletta fino al monte Jöchslberg

Proprio vicino a Bolzano si trova il monte Jöchslberg, che può essere raggiunto in bicicletta. Il giro completo è lungo 28 chilometri e occorrono circa 3 ore per percorrerlo. Si parte da Sarnthein e si attraversa la valle Tanzbachtal fino ad arrivare al monte Jöchslberg, per poi ritornare. 

DOPO UN LUNGO GIRO IN BICICLETTA, È ARRIVATO IL MOMENTO DI OZIARE

Puro piacere

Non manca proprio niente: la cucina con piano cottura a due fuochi, lavello in acciaio inox e ampi piani di lavoro è tutta da godere.

I cassetti completamente estraibili della cucina e i vani di stivaggio offrono tutto lo spazio che occorre per conservare ogni genere di prelibatezza.

Un furgonato bello da vivere: Gli originali interni riuniscono eleganza e moderno dinamismo.

Un piacere in ogni momento

Nei giorni seguenti ci dedichiamo completamente alla magia dell’Alto Adige. Val Gardena, Dolomiti o Alpe di Siusi, il CaraTour si lascia guidare con sicurezza e fluidità anche nelle curve più strette. Appena raggiunta la piazzola successiva, scarichiamo le biciclette e partiamo alla scoperta dei dintorni. Alla sera ci fermiamo in una pittoresca trattoria e ci lasciamo conquistare dalla cucina altoatesina. Ci dispiace lasciare la splendida natura dell’Alto Adige, ma alla fine il desiderio di ammirare le bellezze dell’Italia settentrionale ci spinge a proseguire verso sud attraversando il Trentino. A ogni chilometro che percorriamo il clima si fa più dolce, l’Italia e la sua atmosfera mediterranea sono chiaramente percepibili.

Ben arredato

Qualità che vi lascerà a bocca aperta. Come gli sportelli dei pensili con chiusura nascosta.

Gli arredi seducono grazie a bordi e spigoli dalla forma perfetta.

Il fresco look della dinette spinge a fare progetti.

In armonia con la natura

Finalmente il grande momento è arrivato, e raggiungiamo il Lago di Garda. Le palme e l’atmosfera mediterranea che si fonde con la cornice delle montagne dove affronteremo le nostre sfide sportive ci lasciano senza parole. Dopo aver percorso splendidi tratti in bicicletta e aver assaporato le proposte di accoglienti trattorie, trascorriamo felicemente la serata nel nostro „nido“. 

Apriamo la porta posteriore, e cullati dai nostri comodi materassi in schiuma fredda ci godiamo l’atmosfera di fine estate. Questa fantastica unione fra il mondo esterno e la vita all’interno ci conferma ancora una volta che la scelta del CaraTour è stata assolutamente perfetta. Davanti a un calice di Bardolino, Valpolicella, Soave o Lugana ripensiamo alle nostre impressioni, innamorati come il primo giorno.

Zona benessere

Gli spot a LED orientabili nei pensili ventilati sul retro mettono ogni cosa sotto la luce migliore.

Sdraiati sul letto, guardare il panorama dalla porta posteriore: questo è vero romanticismo.

In alto, tanto spazio per sognare; sotto, un pratico vano di stivaggio per i bagagli.

SUGGERIMENTI
Accidenti ai dolori muscolari!

Per prevenire i dolori muscolari, dopo ogni sforzo non bisogna dimenticare un po’ di stretching dolce e una dose extra di magnesio. Ma se questo non è sufficiente, il tepore di una doccia calda, balsami e cerotti specifici possono lenire l’indolenzimento. 

SEMPLICEMENTE FERMARSI PER STRADA E ARRIVARE AL MOMENTO GIUSTO.

Per il cuore e il palato solo il meglio

Ogni volta che arriviamo in una nuova piazzola celebriamo il nostro „rito“ e apriamo una bottiglia di vino. Quando vedo il piano cottura a due fuochi, il grande frigorifero e gli spaziosi piani di lavoro di cui è dotata la cucina del CaraTour, quasi mi dispiace di aver deciso, per questo viaggio, di lasciarla da parte,

ma le vinerie e i ristoranti italiani, con i loro manicaretti tipici, sono troppo allettanti. Di una cosa però sono sicura: durante la prossima spedizione certamente preparerò qualcosa per Rolf‐Dieter nel nostro CaraTour. 

Tecnologia affidabile

Il pannello di controllo centrale include tutte le informazioni più importanti.

SUGGERIMENTI
Chi si ferma è perduto.

Questo capita anche alle biciclette, che è bene controllare attentamente prima di ogni partenza. Catena lubrificata, pressione delle gomme a posto, freni e luci ok? Allora possiamo partire tranquilli!